RISO


Il riso è un alimento costituito dalla “ cariosside” ( il chicco) prodotto da piante del genere Oryza appartenenti alla enorme famiglia delle Graminacee ( oggi detta famiglia delle Poaceae).


Ne esistono due varietà:

la varietà cosiddetta sativa Indica ( coltivata nell’Asia sud – orientale)

e quella detta sativa Japonica ( coltivata in Occidente) , con cariosside più tondeggiante rispetto alla precedente.


Per poter essere consumato, il chicco va incontro a numerose tecniche di lavorazione:

dapprima la lolla ( parte esterna) - troppo ricca in silicio- deve essere eliminata con processi di raffinazione, risultandone così il cosiddetto riso “ sbramato” o integrale.

Questo viene quindi sottoposto ad un ulteriore passaggio per eliminare la parte di germe residuo ( pula), ottenendo così il riso “ raffinato".

Infine, si può effettuare un ultimo procedimento a base di talco e glucosio, ottenendo il riso “ brillato”, con valore nutrizionale inferiore allo sbramato, perché con la perdita della pula si perdono minerali, vitamine e proteine.

Il riso parboiled si ottiene trattando con il vapore il riso sbramato e poi eliminando la cuticola per essiccamento, favorendo così la diffusione verso l’interno del chicco di sali, proteine e vitamine.


Si ricavano inoltre dalla lavorazione altri prodotti, quali la farina di riso, le creme di riso, il semolino di riso, il riso soffiato ( ottenuto per essiccazione rapida del riso cotto) , il sakè, bevanda debolmente alcolica prodotta dal mosto di riso fermentato.


In 100mg di riso edibile ci sono:

Carboidrati 80g

Amido 73g

Potassio 200mg

Sodio 9mg

Proteine 6.7g

Magnesio 20mg

Fosforo 221mg

Niacina 4,70mg

Vitamine ed oligoelementi rappresentati in microgrammi


Il riso è l’ alimento per eccellenza privo di glutine, inoltre la sua conformazione in chicchi ne fa un alimento ideale per appetenza e rapidità di assimilazione ( in ogni porzione di riso ci sono centinaia di chicchi, che amplificano quindi centinaia di volte tutti gli elementi contenuti nel chicco unico).




Il riso ha quindi queste proprietà:

*energetica, costruttrice

*ipotensiva (migliora la filtrazione renale)

*favorisce eliminazione dell’urea, migliorando quindi la funzionalità renale)

*astringente


Ha quindi numerose indicazioni terapeutiche, qui di seguito ne indico solo alcune, dando alcune ricette corrispettive di Medicina nutrizionale:


*crescita, per donne gravide ed in allattamento ( ricetta nutrizionale: riso e piselli)

*superlavoro ( ricetta nutrizionale: riso con legumi: bene in generale dopo sforzi mentali e dopo sport impegnativo, perché il riso rilascia subito gli zuccheri di immediata utilizzazione e poi i fagioli rilasciano più lentamente amidi e carboidrati).

*ipertensione ( ricetta nutrizionale: riso e fave: riso privo di sodio e ricco di potassio più fave che hanno un particolare equilibrio in Sali, piatto ottimo per patologie cardiovascolari, albuminurie ( azione diuretica ottima), ipercolesterolemie

* aiuta nelle diarree e nelle fermentazioni intestinali

(ricetta nutrizionale: acqua di riso, berne e volontà; nelle diarree irrefrenabili si può utilizzare questa ricetta nutrizionale: aggiungere al riso lesso -appena scolato e ben caldo- un tuorlo d’uovo che si rapprende subito, un cucchiaio di parmigiano ed il succo fresco di mezzo limone) .

20 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

CILIEGIA

ORTICA

CICORIA